Attenzione al resto: il nuovo rischio, infatti, è che vi rifilino delle monete false da 1 e/o 2 euro. Anche se la moneta è del tutto simile, se non praticamente uguale, a quella "originale".

A lanciare l'allarme è la Polizia di Stato, che sulla pagina Facebook "Agente Lisa" consiglia di "prestare attenzione al resto in monete di 1 e 2 euro perché facilmente confondibili con monete di altri paesi extraeuropei con un valore inferiore e di vecchi coni".

Quindi, manco a dirlo, è assolutamente necessario tenere gli occhi bene aperti. Il vicepresidente di Federconsumatori, Sergio Veroli, ha spiegato che "bisogna stare molto attenti quando si fanno gli scambi di denaro e di valutare bene il resto, soprattutto in prossimità dei centri interessati da un grande afflusso di stranieri e turisti, perché è più facile che si verifichino truffe o errori".

Spesso, secondo quanto riferisce la polizia, "nemmeno il negoziante si rende conto che gliele hanno rifilate e senza volerlo a sua volta ve le dà come resto, perché forma, dimensione e metalli utilizzati possono ingannare". Occhi aperti e massima attenzione dunque.