“I fatti sono testardi, tornano sempre”. Aveva ragione Bertrand Russel e aveva ragione pure Franco Battiato quando da assessore regionale al Turismo, ha denunciato, senza timori e senza giri di parole, tutte le ruberie registrate nell’ente che era stato chiamato a guidare. Parole, le sue, che avevano suscitato l’indignazione dei soliti ipocriti del politically correct (contro cui di recente ha tuonato pure Papa Francesco). 

[Continua la lettura dell’articolo]