Blitz della polizia municipale a Palermo, nell'ambito dei controlli amministrativi sulla sicurezza alimentare, in cui è stato fermato un venditore abusivo in via Savonarola, zona Uditore: stava smerciando ben 30 chili di molluschi marini in cattivo stato. "Per strada l'uomo esponeva cozze, vongole e ostriche, in cattivo stato di conservazione ed esposte alla polvere stradale e agli agenti atmosferici", spiegano i vigili. 

Durante un controllo parallelo, era stata invece sequestrata una "ape" adibita a friggitoria ambulante, "perché il titolare – dicono dalla polizia – non aveva le dovute autorizzazioni e il piano di lavoro per la manipolazione dei cibi e gli ingredienti utilizzati sono stati riscontrati in condizioni igieniche carenti". "L'obiettivo – precisano dal comando dei vigili – resta sempre quello di tutelare il consumatore".