MESSINA – Un ragazzo brucia l'auto della Prof ma sbaglia autovettura. 

E' successo a Messina nei giorni scorsi ed il ragazzo di appena 13 anni è stato segnalato alla Procura dei minori.

Tutto ha avuto inizio nei giorni scorsi, a seguito di un litigio fra i due protagonisti della vicenza, il 13enne e la Prof. La scuola è iniziata da poco ma il ragazzo si è fatto già richiamare parecchie volte, sino a sfociare in un brutto litigio con la Professoressa. E' così che mosso dal rancore, il 13enne esce fuori dall'istituto con l'intento di bruciare l'auto della Prof. 

Ma peccato per lui, sbaglia obiettivo.

Ad essere bruciata infatti non è stata 'auto della docente con la quale aveva avuto il litigio ma bensì l'auto di un’altra povera Prof. che in quella circostanza, c’entrava ben poco. Ad ammettere l'errore è stato lo stesso autore del rogo che, fra le altre cose, per gli inquirenti è il primo indiziato per l'accusa di altri incendi avvenuti nella stessa zona e nello stesso periodo. 

(immagine puramente illustrativa)