Il titolo è di quelli che restano impressi, anche per la goliardia che accompagna la notizia sui social network. "Cammina sulle acque travestito da Gesù perché non hanno dragato la spiaggia", titola per l'appunto il giornale locale "Il Tirreno", che per raccontare quanto avvenuto a Massa, in Toscana, scrive testualmente:

Per emulare il miracolo più conosciuto del messia del cristianesimo è bastata un po’ di sabbia, una tunica, una barba finta e un bastone. E c’era da strabuzzare gli occhi a vedere da lontano questo Gesù fuori tempo che, indifferente ai bagnanti, si spostava avanti e indietro nella zona di fronte alla colonia Fiat.

Miracolo? No di certo. Piuttosto un modo simpatico, sulla scia dei flash mob, per segnalare che quello che è stato dichiarato come un problema risolto non pare proprio esserlo a tutti gli effetti. La movimentazione della sabbia che si è interrotta la scorsa settimana ha infatti lasciato una secca di fronte alla colonia, talmente alta da poter creare l’effetto ricercato dal surreale imitatore di Gesù.