Che la guida possa essere causa di nervosismo è risaputo, ma quanto accaduto ieri a Casteldaccia supera di gran lunga l'idea del semplice diverbio tra automobilisti. E' bastata una mancata precedenza stradale per scatenare la furibonda lite: tutto è successo in via Vittorio Veneto, a pochi dallo svincolo austradale.

I protagonisti dell'episodio sono il fidanzato di una giovane e lo zio della ragazza. I due hanno prima discusso, poi il ragazzo ha mandato lo zio a quel paese. L'uomo, quindi, è sceso dalla macchina ed ha affrontato il giovane, colpendolo con un fendente al costato.

Il giovane è stato trasportato all'ospedale Civico, dove le sue condizioni non sarebbero state giudicate gravi. La coltellata per pochi centimetri non ha intaccato il cuore. Le indagini sono condotte dai carabinieri della compagnia di Bagheria, che hanno sentito i protagonisti dell'episodio: si sta ancora valutando la posizione delle persone coinvolte e non c'è stato alcun fermo.