CATANIA – Un uomo di 51 anni è stato arrestato ieri in flagranza di reato a Catania: avrebbe tentato di uccidere la convivente, una donna di 38 anni, con una coltellata alla gola. Le cause rimangono ancora da accertare, ma secondo le prime ipotesi dietro l'aggressione ci sarebbe la gelosia.

Tutto avrebbe avuto origine da una accesa lite: le forze dell'ordine sono intervenute in seguito ad una segnalazione dei vicini che, allertati dalle urla della donna, hanno chiamato il 112. I carabinieri hanno arrestato l'uomo, che è incensurato: l'accusa, per lui è di tentato omicidio. La vittima è stata trasportata all'ospedale Cannizzaro di Catania. La coppia ha anche due bambini, che sono stati affidati ad alcuni parenti.