Prima della tumulazione, portano la bara al bar. L'episodio è avvenuto a Catania, dove Giacomo Mario Davide Bonfiglio è morto in seguito a un incidente stradale. Conosciutissimo nel quartiere di Picanello, aveva qualche precedente di polizia ed era stato arrestato nel novembre del 2015. Alcuni amici di Bonfiglio, pensando di rendergli omaggio, hanno fatto entrare e sostare la bara all'interno del bar che era solito frequentare.

La scena non è passata inosservata agli occhi degli agenti di una volante: quell'ultimo saluto è costato al titolare dell'esercizio commerciale la chiusura per sette giorni, per ordine del questore Giuseppe Gualtieri, che ha applicato l'articolo 100 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, che prevede la sanzione di quegli esercizi pubblici che sono luogo di frequentazione di pregiudicati o che siano riconosciuti fonte di pericolo per l'ordine e la sicurezza.

FOTO: LASICILIA