Voleva recuperare le chiavi di casa, è andato incontro a una tragica morte. Un uomo di 48 anni ha perso la vita a Selinunte, precipitando da un'altezza di circa sei metri.

Secondo la ricostruzione degli agenti del commissariato, avrebbe dimenticato le chiavi in un appartamento al secondo piano, sito in uno stabile di cui aveva la disponibilità da qualche giorno e che – pare – avesse visitato per la prima volta ieri pomeriggio. 

Il 48enne, che faceva il cameriere, per recuperare le chiavi avrebbe cercato di rientrare nell'abitazione dalle scale adiacenti la veranda, ma è caduto nel vuoto. Una donna ha immediatamente allertato i soccorsi e sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, che tuttavia non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.