Sono tante le storie di quegli uomini e quelle donne che vivono senza fissa dimora. Sono quelle storie tristi che non vogliamo sentire e se per caso le incontriamo sulla nostra strada, proseguiamo dritti perché guardarle non conviene, non aiuta. E poi, perché preoccuparsi: non siamo noi quelli, non è quella la nostra vita. Io però una di quelle storie che nessuno vuol vedere né sentire l’ho incontrata e voglio raccontarla.

[Continua la lettura dell’articolo]