I deodoranti naturali, un fenomeno in costante aumento. Anche perché sono facilissimi da ricreare a e servono pochi ingredienti. L'aloe vera, ad esempio, può essere utilizzata per combattere i cattivi odori: basta applicare il succo di aloe per ottenere un effetto rinfrescante e profumato. In alternativa c'è il bicarbonato, in grado di assorbire i cattivi odori, ma attenzione a utilizzarne solo una piccola quantità per non macchiare i vestiti. Un ottimo deodorante naturale è anche il limone: strofinare una fetta di limone nella zona ascellare o utilizzare un dischetto di cotone imbevuto di succo con l'accortezza di non applicarlo dopo la rasatura per evitare sensazioni di bruciore è decisamente consigliato.

In commercio esistono anche dei deodoranti stick, roll on o spray in versione naturale. A differenza dei classici deodoranti, sono creati con prodotti di origine naturale, spesso biologici e soprattutto non contengono sostanze dannose per il nostro corpo, come i sali di alluminio e i parabeni. Uno dei deodoranti naturali più gettonati è la pietra dall'allume, che neutralizza la traspirazione impedendo la sudorazione eccessiva e lo sviluppo dei batteri che causano il cattivo odore. La pietra dall'allume, conosciuta anche come Pietra o Allume di Rocca, è incolore e inodore e quindi oltre a contrastare i cattivi odori eviterà la comparsa degli aloni sui vestiti. La maggior parte dei deodoranti naturali presenti in commercio sono a base di olio di Argan, Rosa, spezie e ingredienti come aloe vera e tè verde.

Spesso, come ricorda giustamente "Fanpage", si ha la convinzione che i deodoranti naturali non funzionino come quelli classici e che non diano una profumazione fresca e delicata. In realtà è una leggenda: a rivelarlo è stata Misty Spinney, contributor di Brit + Co, che ha svolto un esperimento sui deodoranti naturali. Il segreto per farli funzionare è seguire un periodo "detox" dai prodotti chimici, in modo da eliminare tutte le tossine e i batteri. Il passaggio ai prodotti naturali, infatti, richiede una vera e propria fase di "transizione" che dura all'incirca due settimane, dopo le quali i deodoranti naturali svolgeranno il loro compito alla perfezione.