C'è anche il direttore di sala del Teatro Massimo di Palermo tra gli arrestati nella vasta operazione antimafia dei carabinieri denominata Brasca-quattro.zero (tutti i dettagli in questo articolo), che ha portato alla cattura di 62 persone (qui i nomi e le foto). Si tratta di Alfredo Giordano, palermitano di 65 anni, accusato di associazione mafiosa.

L'uomo è destinatario di un'ordinanza di custodia in carcere. "Un insospettabile ma con solidi collegamenti con l'anziano padrino del mandamento Villagrazia-Santa Maria di Gesù, Mariano Marchese", spiegano gli inquirenti. "Una partecipazione consapevole, convinta, addirittura rivendicata", ci tiene a sottolineare il procuratore Franco Lo Voi.