La comunità di Pozzallo (Ragusa) è sconvolta per la morte di Loredana Terranova, 49 anni, deceduta in circostanze poco chiare. Dopo tre giorni di febbre alta e tosse, è arrivata all'ospedale Maggiore di Modica ed è stata ricoverata in Rianimazione, ma è deceduta in modo improvviso. La donna era molto stimata e benvoluta: in servizio da anni nel gruppo volontari della Protezione civile di stanza al porto di Pozzallo, si è prodigata accanto alle forze dell’ordine nell’accoglienza ai migranti.

Da anni, la Terranova era impegnata nel Centro di primo soccorso e accoglienza del porto per l'assistenza ai migranti. Per fare chiarezza sulle cause della morte è stato disposto l'esame autoptico, ma nel frattempo hanno iniziato a circolare diverse voci, prive di fondamento (secondo le quali la morte sarebbe collegata alla sua attività di accoglienza). Creare allarmismi in questo momento, è inutile e fuorviante: saranno gli accertamenti a fare chiarezza sulla vicenda.

Foto: La Sicilia