Lo scorso 14 marzo è stata celebrata la Giornata Mondiale del Sonno. Questa ricorrenza ha acceso i riflettori sui disturbi del riposo, problema diffuso a livello globale che potrebbe mettere rischio la qualità della vita per il 45% della popolazione. Intervenire è possibile e alcuni preziosi consigli per dormire bene sono stati diffusi dalla World Association of Sleep Medicine.

Prima di capire quali sono questi accorgimenti, è giusto ricordare che gli elementi per dormire bene sono fondamentalmente 3: durata del riposo sufficiente, continuità e profondità (necessaria per agevolare un sonno ristoratore). Un buon ritmo del respiro, inoltre, è prezioso: quando si respira male, la qualità del sonno diminuisce.

Le 10 regole per dormire bene

  1. Cercare di andare a letto ed alzarsi sempre alla stessa ora
  2. Se si ha l'abitudine a dormire di giorno, non farlo per più di 45 minuti
  3. Evitare l'assunzione eccessiva di alcool almeno per le 4 ore antecedenti il momento del sonno
  4. Evitare caffeina, caffè, tè, bevande gassate o cioccolato nelle 6 ore antecedenti il sonno
  5. Evitare cibi pesanti o contenenti troppo zucchero almeno nelle 4 ore antecedenti il momento di andare a dormire (uno snack leggero va benissimo)
  6. Fare regolare attività fisica, ma non prima di andare a dormire
  7. Usare un letto confortevole
  8. Avere una temperatura confortevole ed una buona ventilazione nella stanza da letto
  9. Eliminare rumori e luce (per quanto possibile)
  10. Non usare il letto come un ufficio, una scrivania o una stanza di ricreazione, ma soltanto per gli usi "normali"!