Commette una rapina pur essendo in regime di arresti domiciliari, per questo il 33enne Michele Ammirata, pluripregiudicato residente in via Enrico Albanese a Palermo, è stato arrestato dalla polizia. Stamani, di buon'ora, il malvivente ha preso di mira un ufficio postale di via Brunetto Latini, portando via un bottino di 500 euro.

Dopo il fattaccio, l'uomo sarebbe fuggito scatenando la caccia di due agenti liberi dal servizio. Per cercare di far perdere le proprie tracce, Michele Ammirata ha perfino abbandonato nei pressi di un'edicola una giacca acetata che lo avrebbe reso facilmente riconoscibile. 

Il suo pittoresco tentativo, però, è miseramente naufragato, in quanto uno dei poliziotti lo ha comunque raggiunto in piazza Virgilio e lo ha ammanettato. Il rapinatore recidivo, come detto, doveva trovarsi nella sua abitazione; in altre parole, dovrà anche rispondere del reato di evasione dagli arresti domiciliari.


Fonte: Meridionews