Più 35 mila le domande di assegnazione di case popolari giacenti nei Comuni siciliani, ma solo 600 quelle che hanno ottenuto risposta negli ultimi due anni. Dal dossier del Sunia, sindacato degli inquilini, presentato oggi nella sede della Cgil Sicilia, emerge una situazione drammatica per l’Isola.

[Continua la lettura dell’articolo]