Forse a leggere le cronache di questi giorni, con tanto di cibi avariati e mal conservati, c’è da ripensare alle mode culinarie del momento, soprattutto in una Palermo che ha fatto da sempre della salvaguardia delle sue tradizioni gastronomiche un punto di riferimento; forse, nonostante la moda del momento imponga che per essere trendy non bisogna mangiare milza e panelle, ma sushi e sashimi, ritornare alle antiche tradizioni culinarie ed a quel “cibo di strada” che ha reso famosa la cucina siciliana nel mondo non è un’idea del tutto peregrina.

[Continua la lettura dell’articolo]