Si vedono sempre più spesso nei supermercati, eppure le bacche di goji sono un alimento sconosciuto ai più. Originarie del Tibet, sono soprannominate "frutti della vita e della longevità", per via dei preziosi nutrienti che contengono. Sono rosse, dalla forma un po' allungata, e hanno un sapore simile ai frutti di bosco. Il consumo delle bacche di goji offre al nostro organismo nutrienti e altre sostanze utili per il benessere.

Sono una fonte importante di amminoacidi, vitamine del gruppo B, E e C, nonché di sali minerali. Chi ne consuma ogni giorno una giusta dose – spiega Greenme.it – in breve tempo vede crescere i propri livelli di energia. Le bacche di goji sono ricche di antiossidanti, che contrastano l'effetto dei radicali liberi. Un altro vantaggio dell'assunzione è un rafforzamento delle difese immunitarie. Ci sono, inoltre, effetti antinfiammatori. Pare anche che le bacche aiutino il metabolismo e forniscano un buon senso di sazietà, a fronte di poche calorie. 

È evidente che questi frutti non possono essere considerati "magici": vanno sempre associati ad una alimentazione e ad uno stile di vita sano. La dose quotidiana consigliata è di 10-20 grammi, cioè 1 o 2 bacche essiccate. Per godere dei benefici, bisognerebbe consumarle quotidianamente per almeno 3 o 4 settimane. Qualora si preferisca il succo, il quantitativo ideale è di 120 ml al giorno.

Prima di consumare le bacche di goji, assicuratevi di non avere alcun tipo di intolleranza o allergia.

Articoli correlati