Dopo un periodo di condizioni metereologiche incerte, è arrivata la prima vera ondata di calore, che ha fatto registrare temperature elevate in numerose città d'Italia. Per proteggersi dalle temperature troppo elevate, il ministero della Salute ha attivato il programma "Estate Sicura 2014", che fino al prossimo 15 settembre permetterà di monitorare le ondate di calore tramite un'apposita pagina web, con bollettini costantemente aggiornati. Sempre sul sito del ministero è possibile trovare informazioni utili relative a misure ed eventuali precauzioni da adottare, oltre ad un importante vademecum contenente 10 semplici regole per affrontare al meglio il gran caldo.

Come affrontare le ondate di calore

  1. Uscire di casa nelle ore meno calde della giornata, evitando le ore più calde, cioè dalle 11 alle 18.
  2. Indossare un abbigliamento adeguato e leggero, sia in casa che all'aperto, meglio se in fibre naturali.
  3. Rinfrescare l'ambiente domestico e di lavoro
  4. Ridurre la temperatura corporea, facendo bangni e docce con acqua tiepida e bagnandosi viso e braccia con acqua fresca (nel caso di temperature troppo elevate, porre un panno bagnato sulla nuca).
  5. Ridurre il livello di attività fisica, soprattutto nelle ore più calde.
  6. Bere con regolarità ed alimentarsi in maniera corretta.
  7. Adottare alcune precauzioni se si esce in macchina: aprire gli aportelli prima di salire, iniziare il viaggio con i finestrini aperti.
  8. Conservare correttamente i farmaci
  9. Adottare precauzioni particolari se si è a rischio: consultare il medico per un eventuale aggiornamento della terapia, segnalare al medico qualsiasi malessere, non sospendere mai di propria iniziativa le terapie. 
  10. Sorvegliare e prendersi cura delle persone a rischio, specialmente nel caso di anziani che vivono soli.