Drammatico incidente alla periferia di Caltanissetta: Filippo Amico, che avrebbe compiuto 76 anni il 29 giugno, ha perso la vita dopo essere uscito fuori strada con la sua Fiat Seicento. L'uomo è finito sotto il viadotto che si trova in contrada Niscima, di fronte "Villa Isabella". 

Secondo le prime ricostruzioni, si sarebbe trattato di un incidente autonomo, verificatosi quando stava tornando a casa. Filippo Amico si era fermato per un caffè con gli amici, poi si è immesso sulla Sp 5 per raggiungere la sua abitazione.

L'auto, a un certo punto, ha travolto una barriera di ferro che delimitava la strada: il mezzo ha fatto un volo di 4-5 metri circa e l'impatto con il terreno è risultato fatale, anche perché l'autovettura è rimbalzata tra gli alberi, causando il decesso dell'automobilista. 

Nessuno, sul momento, si è accorto di quanto è accaduto: soltanto un'ora dopo un passante si è accorto dell'auto capovolta e del corpo senza vita.