Il mantenimento dei livelli occupazionali per tutti i lavoratori del comparto, la sottoscrizione del patto di integrità per la legalità, la correttezza e trasparenza amministrativa e contro la mafia e l’eliminazione dei corsi inutili sono gli assi portanti dell’accordo che sta per venire fuori dal tavolo tecnico per la formazione professionale che vede impegnati in queste ore sindacati, associazioni datoriali ed amministrazione regionale per fare ripartire il settore della formazione professionale in Sicilia.

[Continua la lettura dell’articolo]