Marcello Baglivo, fornaio 22enne, è stato ferito gravemente a coltellate ieri mattina a Caltanissetta: l'uomo si trova adesso ricoverato in coma farmacologico presso l'ospedale Sant'Elia, dopo essere stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Nuovi sviluppi sulle indagini e sulla ricostruzioni dei fatti sono arrivati nella giornata di oggi, grazie alle telecamere di sicurezza di una banca, che hanno ripreso l'aggressione.

La polizia ha fermato 3 persone: si tratta dei due fratelli Michael Omar e Anthony Scimonelli e di Giuseppe Giannone. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, Baglivo sarebbe intervenuto per difendere un altro 22enne picchiato dagli indagati ed è stato colpito con un coltello.

La versione fornita dagli interessati non ha convinto gli investigatori e resta ancora da chiarire il movente. Michael Omar Scimonelli si era rifugiato in una vecchia abitazione, dalla quale ha tentato la fuga per i tetti, ma è stato bloccato dagli agenti. Anche il fratello è stato rintracciato ed una volta interrogati entrambi hanno ammesso le proprie responsabilità, indicando Giannone come terzo complice.