Michael Di Fazio, pregiudicato 23enne di Lentini, è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di atti persecutori, violazione di domicilio, sequestro di persona e danneggiamento: ha prima minacciato, poi picchiato e infine sequestrato la ex. Di Fazio ha sottratto l'auto ai genitori, rinchiudendoli nella camera da letto, quindi si è diretto verso Francofonte: giunto nell'appartamento della ex compagna, ha sfondato l'ingresso, quindi l'ha costretta a salire in auto.

L'allarme è stato lanciato dai genitori della ragazza, che hanno allertato i carabinieri. I militari hanno trovato i due nei pressi del cimitero di Francofonte: qui stavano discutendo animatamente. Il 23enne è stato trasferito nel carcere di Cavadonna.