PALERMO – Le terribili conseguenze del freddo in Sicilia. Alla scuola elementare "Nicolò Garzilli" di via Isonzo a Palermo, i bambini sono stati costretti a seguire le lezioni avvolti nei loro piumini. Questa mattina, infatti, i giovanissimi alunni hanno trovato la scuola ancora senza riscaldamenti per un guasto alle pompe di calore che va avanti da circa un mese.

L'amministrazione comunale, su sollecitazione della preside, ha inviato gli operai che dovrebbero riparare entro una settimana il guasto. Stesso disagio al plesso Trinacria. "Viste le basse temperature e il periodo di vacanze si poteva fare una verifica prima, invece si è preferito fare entrare i bambini in locali gelati", protesta un genitore.