Sgominata banda internazionale responsabile di furti in Italia, Grecia, Spagna, Germania, Francia, Austria, Russia, Georgia e Moldavia. I malviventi individuavano gli appartamenti da derubare grazie alle informazioni ricevute da una fitta rete di badanti di origine est-europea, che fungevano quindi da 'talpe', e utilizzavano la tecnica del 'key-bumping' per forzare le porte blindate senza lasciare segni di effrazioni.

I carabinieri del comando provinciale di Roma stanno eseguendo, in varie località in Italia e all'estero, un'ordinanza di custodia cautelare in carcere rivolta a 57 persone, in prevalenza di nazionalità georgiana. Nel corso dell'indagine erano già state arrestate in flagranza di reato 67 persone, collegate al sodalizio criminale, mentre effettuavano furti all'interno di alcune abitazioni nei quartieri romani Parioli, Pinciano, Prati e Talenti.

Considerata la transnazionalità dell'organizzazione, che ha basi operative in diversi paesi europei, l'indagine si è svolta con l'aiuto di Europol, Agenzia Europea per la lotta al crimine.

Fonte: Adn Kronos

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia