942623_523892371008384_1439078015_nLa sezione giovani dell’Archeoclub di Gela è lieta di invitarvi a
partecipare sabato 25 maggio 2013 presso il Museo Archeologico
Regionale di Gela all’evento “Gela in tre atti” promosso dal Museo
Archeologico Regionale di Gela in co-organizzazione con la sezione
giovani dell’Archeoclub di Gela.
Dall’analisi delle fasi più rilevanti
della storia di Gela – che festeggia 2700 anni dalla fondazione –
emerge la ripetizione del numero 3:  tre fondazioni, tre principali
campagne di scavo, la presenza forse del numero 3  nel nome Terranova –
Ter-Nova “tre volte nuova”.
Tre ripartenze e tre volti di una stessa
città che sceglie, come in teatro, di raccontarsi ai visitatori
attraverso tre momenti e tre linguaggi contemporanei.
E’ l’arte –
storicamente portatrice di riflessioni profonde e premonitrice di
futuri eventi-  lo strumento che il Museo Archeologico Regionale e la
sezione giovani dell’Archeoclub hanno scelto per evocare un tracciato
storico di non semplice rappresentazione ma, soprattutto, per
catapultare i visitatori in una dimensione “altra” e sperimentale nella
quale poter personalmente ridefinire la propria Gela attraverso le
suggestioni sensoriali ricevute.

Ore 21 – I ATTO “Il passato”  |a
cura di Giorgio Cannizzaro (Kromagine.it) e Francesco Trainito
Ore 22 –
II ATTO “Il presente” |  a cura di Ilenia Romano e Valeria Zampardi
Ore
23 – III ATTO “Il futuro” | a cura di Ernesta Burgio, Fabio Cafà, Rocco
Cuvato
Ore 24 – Messaggi di luce in Acropoli