Sono stati trapiantati gli organi del piccolo Gianluca, il bambino di sette anni ucciso dal padre poliziotto che poi si è suicidato a Palermo. Il cuore – fa sapere il Centro Regionale Trapianti della Sicilia – è stato trapiantato all’ospedale Sant’Orsola Malpighi di Bologna su un bambino di 8 anni in urgenza affetto da cardiomiopatia dilatativa. Il fegato è andato agli ospedali Riuniti di Bergamo per essere impiantato ad un bambino di 4 anni colpito da epatoblastoma.

[Continua la lettura dell’articolo]