"Giovannino, sei il numero uno": Massimo Giletti si spende in lodi al miele per Giovanni Caccamo, autore di "Mani di questa terra". La mostra fotografica del modicano ha aperto i battenti a palazzo Grimaldi a Modica ed è stata subito un successo. La mostra racconta in 34 scatti in bianco e nero il legame tra le mani di contadini e artigiani iblei e la loro terra.

Giletti dice, tra il serio e il faceto: "Cari amici siciliani, benvenuti a questo telegiornale edizione speciale Giletti. Vi mando un bacio enorme. Ma lo mando sopratutto a Giovanni Caccamo, il mio grande regista che oggi a Modica è stato accolto, com'è giusto, da tutti i suoi concittadini con grande gioia e con grande passione. Per lui stravedo, non è solo il mio regista. È un mio fratello".

Il noto conduttore ha concluso il "collegamento" dalla località dove sta trascorrendo una breve vacanza, lanciando un abbraccio all'amico Giovanni Caccamo. La rassegna resterà aperta fino al 12 agosto. Ecco gli orari: da lunedì al sabato ore 10-13 e ore 16-20; dal venerdì alla domenica fino alle 22.