Un gioco erotico a 91 anni le è stato fatale. L'hanno ritrovata senza vita sul suo letto, mentre sul pavimento, accanto alle pantofole, giaceva un sex toy. Come riporta l'autorevole "Mirror", in barba all'età la nonnina era davvero arzilla, ma soprattutto sessualmente molto attiva. E sarebbe morta soffocata durante un gioco erotico con un vicino di casa di 49 anni nel suo appartamento di Aveiro, in Portogallo.

L'uomo, sposato con due figli, è stato arrestato in seguito al test del Dna sul liquido seminale trovato sulle coperte, ma poi è stato rilasciato. Semplicemente perché, a quanto pare, aveva una relazione del tutto consenziente con la 91enne.

Gli agenti di polizia incaricati del caso hanno spiegato le origini della tragedia: "Dall'autopsia è emerso che la donna è morta per asfissia, ma non c'erano segni di difesa. Anche gli altri vicini hanno testimoniato che i due erano sempre insieme. La signora, è chiaro, era consenziente. Non c'erano segni di effrazione, è stata lei ad aprire la porta al suo amante".