Giuseppe Salerno, soprannominato lo Zoppo di Gangi (Gangi, 1588 – 1630),
Della sua vita si hanno notizie frammentarie: nato a Gangi, sui monti delle Madonie nei pressi di Palermo, studiò a Roma con Guido Reni. Dopo il 1603 dovette rifugiarsi a Carini, ospite del locale convento dei Cappuccini per sfuggire alla vendetta di alcuni pericolosi nemici. Pagò l’ospitalità con la propria opera.
Tele dello Zoppo di Gangi si trovano oggi a Palermo, Burgio, Capizzi, Gangi, Lercara Friddi, Petralia Sottana, Petralia Soprana, Polizzi Generosa, nell’abbazia di San Martino delle Scale, nella Cattedrale di Piazza Armerina provenienti dalla chiesa di Sant’Agata della stessa città, in molte chiese della provincia di Palermo.
Foto: particolare del Giudizio Universale, capolavoro di Giuseppe Salerno Chiesa Madre, Gangi  (PA) – Foto di Peppe Cumbo