010101Ci sono hotel davvero strani in giro per il mondo. Ne abbiamo trovati un paio: il Dog Bark Park Inn nell’Idaho, Stati Uniti, ha la forma di un grande cane beagle, quel cucciolo bianco e marrone a macchie che piace tanto ai bambini.

In Nuova Zelalanda, esiste il Woodlyn Park, un grande parco immerso nella natura che permette ai suoi visitatori di prendersi cura degli animali come una classica fattoria, ma presenta curiosi alloggi come una nave chiamata Waitanic Ship Motel, da notare l’assonanza con Titanic, un relitto navale della II Guerra Mondiale.

woodlyn park waitanic

Vi è inoltre un aereo inglese degli anni ’50 la cui cabina di pilotaggio è stato riconvertita in stanza d’albergo; infine, sempre nel Woodlyn Park, si trova l’Hobbit Motel, liberamente ispirato ai romanzi di J. R.R. Tolkien, ha uno stile d’altri tempi, e un’architettura da ‘contea’.

A Dubai, invece, il regno in cui tutto è grandioso, fantasmagorico e oltre il limite dell’immaginazione, il lussodiventa estremo e avveniristico: il resort-destinazione Atlantis, the Palm è ispirato al mondo del mare propone ai suoi ospiti un immenso parco acquatico di 17 ettari, il più grande ambiente marino nelle sue lagune all’aperto con oltre 65.000 esemplari e, nell’albergo, due Underwater Suite, chiamate Poseidon e Neptune, in cui gli ospiti vivono e dormono sotto il mare.

hotel marino

Chi preferisce un lusso più terrestre, può godersi il comfort estremo della maestosa Royal Bridge Suite, accessibile solo tramite ascensore privato 22 piani sopra Atlantide, con 924mq e tre camere da letto di atmosfera regale e sontuosa. La camera da pranzo della suite può ospitare al tavolo fino a sedici persone e nella stanza adiacente c’è uno studio con biblioteca e postazione pc con accesso ad internet con tecnologie di ultima generazione.
Ci sono poi due Presidential Suite e due Grand Atlantis Suite con la loro spettacolare terrazza che abbraccia i tre lati del resort

oxford prison

La stessa emozione di tuffarsi in un ambiente marino si ritrova in Nuova Zelanda dove sorge il Poseidon Undersea Resort che offre, come a Dubai, camere con vista immersa nell’ambiente marino, al prezzo di10.000 euro circa a settimana.

Infine, spostandoci in Europa, segnaliamo unaprigione hotel a Oxford, Gran Bretagna. Si tratta del Malmaison Prison hotel: una prigione inglese fino al 1996, acquisita dal gruppo di catene alberghiere Malmaison, è una delle ‘prigioni’ più apprezzate. Ma come chiameranno gli ospiti, detenuti? E i portieri secondini?

La prigione di Oxford è comunque confortevole, mentre in Australia la Mount Gambier Jailè più sobria e spartana. Era anch’essa una prigione di stato dal 1886 al 1995, ma nel passaggio ad hotel ha conservato le celle e le sbarre come un vero carcere. Per gli amanti delle situazioni estreme.

E voi, conoscete altri hotel stravaganti? Segnalateli!