I carabinieri di Messina hanno arrestato il ghanese Hisham Marjan, 20 anni, con a carico precedenti penali. È ritenuto responsabile di alcune rapine ai danni di giovani donne. I colpi venivano messi a segno scegliendo con cura gli orari e le vittime, nei confronti delle quali non venivano risparmiate azioni violente.

L'ultimo episodio risale allo scorso 6 settembre: due giovani sono state aggredite e il ventenne, dopo aver strappato la borsa a una, ha aggredito con un pugno al volto l'altra. Vittima di un'altra rapina, una giovane donna: l'aggressore, dopo averla strattonata causandole escoriazioni, le ha sottratto la borsa. Immediato l'intervento degli agenti.

Hisham Marjan, quando è stato fermato, aveva con sé un pacco di sigarette della stessa marca di quelle che la malcapitata aveva in borsa e la somma di 10 euro (la stessa che era nel portafogli della vittima). Una volta arrestato per rapina e lesioni personali, è stato trasportato presso la casa circondariale di Gazzi.