Con le sue 10 mila stanze da letto è l'hotel più grande del mondo, ma non ha mai ospitato nessuno. Si estende per 5 chilometri lungo una larga e sabbiosa spiaggia dell'isola tedesta di Rugen, nel mar Baltico e tutte le stanze guardano il mare. Il resort, chiamato Prora, è stato costruito 70 anni fa dai nazisti, tra il 1936 e il 1939. Il progetto, però, non fu mai terminato. 

Durante gli anni in cui venne costruito, tutte le principali società del settore e circa 9 mila persone furono coinvolte, ma con l'inizio della Seconda Guerra Mondiale tutto si fermò e i lavori furono trasferiti nelle fabbriche di armamenti. Gli otto blocchi abitativi, il teatro e il cinema, rimasero vuoi e sia la piscina che il padiglione per i festival non si materializzarono mai. Diversi abitanti di Amburgo si rifugiarono qui nel corso dei bombardamenti Alleati.