Un latitante è stato beccato dalla polizia nell'hotel Portorais di Carini, nel Palermitano. Una struttura chiusa da tempo, e forse proprio per questo l'83enne Giovanni Marchese pensava di potervi trovare riparo indisturbato. L'attività di intelligence degli agenti evidentemente ha portato i suoi frutti, perché l'uomo è stato arrestato.

Deve scontare un mese di reclusione per una condanna in via definitiva per violenza privata emessa nel settembre del 2016 dal tribunale di Gela, in provincia di Caltanissetta. Per stanarlo i poliziotti hanno utilizzato vari espedienti: si sono finti pescatori oppure operai dell’Enel per potersi accertare da vicino che Marchese si nascondesse in quell’hotel.

Gii agenti si sono anche avvalsi della collaborazione della guardia costiera di Terrasini che dal mare ha perlustrato la zona attorno all'edificio.