Nei giorni scorsi, a Palermo, con un’affollata manifestazione che ha ricordato i ‘Fasci siciliani’ dei lavoratori di fine ‘800, è stato fondato il Partito socialista siciliano. L’evento è stato snobbato da quello che rimane della sinistra dell’Isola, Pd in testa. Invece quello che sta succedendo nel mondo politico progressista della nostra regione è importante. Proviamo a capire insieme il perché.

[Continua la lettura dell’articolo]