Mostra

BOTTEGA GIBELLINA

Gli artigiani nella ricostruzione della città

A cura di Enzo Fiammetta

Inaugurazione sabato 24 novembre ore 17.30

Fondazione Orestiadi Gibellina

Sabato 24 novembre alle 17.30 sarà inaugurata al Baglio Di Stefano la mostra BOTTEGA GIBELLINA. Gli artigiani nella ricostruzione della città,

La mostra, realizzata in occasione della commemorazione del 50mo dal terremoto, mette in evidenza il ruolo che gli artigiani hanno avuto nel progetto di ricostruzione della città di Gibellina distrutta dal terremoto del 1968.

Testi, documenti, maquette, disegni ed oggetti realizzati dalle diverse maestranze che lavorarono fianco a fianco con alcuni dei più grandi maestri dell’arte contemporanea in Italia raccontano una delle stagioni più interessanti per la sperimentazione dei nuovi linguaggi, per l’intreccio di tradizioni e storia, di natura e cultura, di perizia tecnica e consapevolezza estetica. In mostra i manufatti dei fabbri, dei marmisti, dei ceramisti, dei carpentieri, delle sarte e delle ricamatrici che insieme ad artisti, registi ed intellettuali crearono straordinarie opere per il festival delle Orestiadi e per la città.

“Il progetto espositivo mette in evidenza lo scarto tra ideazione e realizzazione, il momento durante il quale il pensiero si trasforma, grazie all’intervento degli artigiani, in opera tangibile. Quando l’idea deve prendere forma attraverso un transfer tanto indispensabile e necessario, quanto poco considerato, che si manifesta quando l’opera viene realizzata dalle mani di un altro.

In questo scarto, più o meno ampio, stanno gli artieri con la loro tecnica, sapienza, maestria tramandata di padre in figlio, con la loro raffinata capacità di trasformare il pensiero in fatto perenne. Gibellina è la città dei nuovi linguaggi, delle felici intuizioni e delle nuove sperimentazioni in alcuni casi dai tentennanti risultati, com’è normale per chi percorre una nuova strada. I testimoni di tutto questo sono sì le opere, ma è ancora oggi chi quelle opere le ha realizzate con gli artisti.

I testimoni di quel periodo sono qui, e sono gli artigiani.” (Enzo Fiammetta, dal testo di presentazione)

Sono le mani le protagoniste di questa mostra. Le mani delle ricamatrici e degli artigiani di Gibellina, eredi di una tradizione millenaria che ha reso culturalmente ricca la nostra isola.

Questa mostra nel cinquantesimo del sisma vuole ricordare l’entusiasmo degli anni della ricostruzione, che vide la gente di Gibellina vivere e condividere, con registi, attori ed intellettuali la stagione epica delle Orestiadi degli atelier d’arte, degli artisti per rifondare insieme la nuova città.
La mostra è prodotta dalla Fondazione Orestiadi, in collaborazione con il Comune di Gibellina.

BOTTEGA GIBELLINA
Gli artigiani nella ricostruzione della città

a cura di Enzo Fiammetta.

testi di Enzo Fiammetta e Valentina Di Miceli

Video di Valentina Di Miceli LA SAPIENZA DELLE MANI: GLI ARTEFICI DI GIBELLINA, 2009. Durata 12’

24 novembre 2018- 20 gennaio 2019

Atelier del baglio Di Stefano

Fondazione Orestiadi

info@orestiadi.it 092467844

INGRESSO GRATUITO

Da martedì a domenica / 9.00-13.00 e 15.00-18.00