Tragico incidente a Gela ieri sera. La 35enne Nuccia Vullo era appena uscita da una pizzeria con la sua famiglia e aveva preso in braccio la figlioletta di sei anni per attraversare la strada, quando è stata travolta all'improvvico da un'auto: la donna è morta poco dopo l'impatto, mentre la figlia si è spenta nella giornata di oggi. Dopo i soccorsi, la piccola è stata trasferita con l'elisoccorso a Palermo: aveva riportato un grave trauma cranico e durante il trasporto è andata in arresto cardiaco.

L'incidente è avvenuto poco prima di mezzanotte, in via Venezia, davanti agli occhi attoniti dei familiari della donna, tra i quali c'era anche il marito. In un primo momento l'automobilista è fuggito, poi si è costituito: si tratta di un 23enne del posto, che ha spiegato di aver avuto paura di essere linciato dai parenti delle vittime. Per lui sono scattati i domiciliari con le accuse di omicidio stradale con fuga del conducente e lesioni personali gravi.