Così come in altre province della Sicilia anche Palermo mette la firma sul periodo incendiario a cui il territorio  soccombe. Ad Altavilla Milicia e Casteldaccia hanno operato dalle prime ore mattutine i Canadair, essendoci pericolo nelle zone collinare e territoriale a cui le forze a terra si sono limitate ad intervenire. Anche a Monreale squadre di vigili del Fuoco e Forestali hanno operato da terra per arginare il pericolo e mettendo in sicurezza persone e abitazioni.

Bollettino di guerra per le zone balneari con alte temperature e  interessamento del problema anche nei territori di  Baucina, Montemaggiore Belsito, Termini Imerese, Misilmeri e Bagheria. Si rimarca il problema dell’incuria di tanta gente che non prende in seria considerazione il fatto di pulire i propri margini territoriali da sterpaglie alte e erba che al minimo accenno di fuoco provoca danni seri e irreparabili. Ma su questo dovrebbe esserci l’intelligenza singola che a quanto sembra è diventata in alcuni casi  …..un optional !

 

Antonio David  –  ForestalNews