L’inchiesta ha permesso di fare luce su una presunta associazione a delinquere finalizzata a truffe all’Inail e all’Inps. Otto in totale le misure cautelari: due in carcere, quattro ai domiciliari e due obblighi di dimora. Tra gli arrestati anche responsabili di patronati

[Continua la lettura dell’articolo]