Insecta è il primo allevamento di grilli italiano. Vittorio Friz, un ex manager del settore alimentare, ha lanciato nel suo piccolo maso a Garniga Terme, sul Monte Bondone in Trentino, la sua personalissima scommessa, che ricalca quella della pasta fatta con gli insetti.

Dopo un grave infarto e un mese di coma, Friz ha deciso di cambiare vita e di rilanciare il maso ereditato dai genitori, dove ora coltiva e vende frutta e ortaggi a chilometro zero. Mentre negli Stati Uniti si registra già un boom di alimenti a base di farina di cavallette, in Italia si è ancora in attesa di una regolamentazione della materia e del via libera alla commercializzazione.

Ad ogni modo, le proprietà nutritive degli insetti sono ormai fuori discussione. "Si tratta di un alimento eccezionale – spiega lo stesso Friz all'Ansa – La carne ha solo un quarto delle proteine dei grilli. Le proteine degli insetti hanno un alto valore biologico e un'altissima digeribilità. Gli insetti, essendo animali a sangue freddo, hanno un indice di conversione degli alimenti molto alto e non hanno effetti sul clima".

La vera sfida del 52enne riguarda l'allevamento di grilli. "Il mondo degli insetti mi appassiona dai tempi dell'università", racconta Friz, laureato in scienze agrarie. "Il settore alimentare segue con interesse gli sviluppi e noi siamo tra i primi in Italia a intraprendere con convinzione questa strada", spiega.