Contrariamente a quello che cercano di farci credere, non c’è alcuna abolizione del finanziamento pubblico ai Partiti. Quella messa punto dal Governo Letta-Berlusconi-Bilderberg è solo una presa in giro. Infatti, quest’anno, il prossimo anno, nel 2015 e nel 2016 i Partiti continueranno a fottersi i soldi pubblici. Nel 2017 scatterebbe la riforma… La verità è che i Partiti stanno solo prendendo tempo. Intanto per altri tre anni ‘mangiano’. Poi, nel 2017, si vedrà. Insomma, una volgare presa per il culo.

[Continua la lettura dell’articolo]