Giulio Golia, inviato de Le Iene, ha fatto tappa a Bagheria per un serivzio relativo al fenomeno dell'abusivismo edilizio nel centro del Palermitano. Golia è partito dall'abusivismo intorno a villa Valguarnera (iniziano degli anni Sessanta) ed ha intervistato la principessa Vittoria Alliata, proprietaria dell'edificio intorno al quale sorgono costruzioni irregolari. 

L'inviato è anche andato ad intervistare il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque, all'ufficio tecnico del Comune. Il primo cittadino del Movimento 5 Stelle è finito nel mirino del programma Mediaset perché la sua abitazione sarebbe a sua volta abusiva, così come quella dell'assessore Tripoli. 

In vista delle reazioni che sarebbero scaturite in seguito alla puntata, Patrizio Cinque ha spiegato con un post su Facebook che la villa di famiglia (ereditata dai suoi) è in realtà stata regolarizzata. L'assessore Tripoli ha dichiarato invece che, per quanto riguarda la sua abitazione, è stata chiesta per una sanatoria che è in corso.

Nel corso del servizio andato in onda a Le Iene, sia il sindaco che l'assessore hanno dichiarato che avrebbero fornito la documentazione necessaria a testimonianza di quanto detto, ma la Iena Giulio Golia ha spiegato di non aver più avuto loro notizie: "Sia il sindaco che l'assessore non hanno fornito la documentazione". 

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO