Dopo un inverno all’insegna della continuità di flussi di visitatori al Borgo, fervono i preparativi per la bella stagione che sulla scia di uno strepitoso 2018, vedrà ancora quest’anno Montalbano, già Borgo dei Borghi, protagonista in ambito turistico. Aprile, maggio, ed in generale tutta la primavera, è sicuramente il periodo più adatto per visitare il territorio, essendo sotto il profilo climatico ed ambientale particolarmente mite ed accogliente. L’Amministrazione Comunale con a capo il Sindaco Filippo Taranto affiancato dall’esperto Antonino Sapienza, sull’impronta dei mesi passati, stanno lavorano alacremente nella promozionale istituzionale in ambito di marketing territoriale, di sinergie di rete e di interlocuzioni con le entità di settore tra i quali importanti tour operator nazionali ed internazionali.

Molto apprezzati i percorsi storici nei quartieri Medievali ed al magnifico Castello svevo aragonese, considerato dopo il restauro una delle più importanti e suggestive fortificazioni d’Italia, e l’itinerario dei megaliti dell’Argimusco, candidato a Patrimonio dell’Umanità che di fronte a panorami mozzafiato, racchiude un fascino misterioso, unico nel suo genere. Diventato meta di migliaia di turisti provenienti da tutte le parti del mondo, il sito ha fatto registrare negli ultimi mesi un incredibile boom di presenze. Singolare inoltre la proposta naturalistica del Bosco di Malabotta, considerato luogo “magico e fiabesco”, ricchissimo di flora, fauna e di sentieri fruibili dagli amanti del trekking e non solo.

Il Borgo di Montalbano Elicona a partire dalle imminenti festività pasquali garantirà pertanto singolari ed originali esperienze ai propri visitatori anche in ambito di ricettività grazie alle numerose strutture distribuite sul territorio che consentono un esclusivo soggiorno e permettono di apprezzare in comodità e lentezza il territorio nella sua completezza storica, artistica, architettonica ed eno-gastronomica. Ed anche su quest’ultimo settore che Montalbano è davvero imbattibile con i prodotti tipici, dalle gustosissime provole, alla ricotta, al pane, alle nocciole e vanta una ristorazione ad alti livelli, adatta a qualunque palato ed a tutti i tipi di richieste.

Le vie e gli itinerari promozionali di rete ormai tracciati dalla zona jonica, dalle big destination (come Taormina e Giardini Naxos e l’Alcantara), dal catanese, dall’Etna da un lato e da Tindari e dalla zona tirrenica dall’altro, fanno del Borgo un vero e proprio hub turistico e culturale, crocevia di percorsi monte-mare e centro riconosciuto di un turismo moderno, emozionale ed esperienziale.

Montalbano Elicona vanta inoltre un efficiente ufficio turistico (comunale e regionale) al quale è possibile rivolgersi per qualunque informazione contattando i numeri: 0941 678019 – 338 100 777 1 ed una visitatissima pagina facebook ufficiale “Montalbano Elicona – Borgo dei Borghi”.