È l'ultima mania sul web, ma le sue conseguenze possono essere devastanti. A lanciare l'allarme è una mamma di 34anni, che ha pubblicato su Facebook un lungo messaggio in cui mette in guardia i genitori, riguardo la moda della "Lettera X". Il gioco, se così si può chiamare, mira a sommergere una vittima con insulti riguardo peso, aspetto fisico e personalità. Chi si lascia andare a questo gioco non comprende che il destinatario delle offese può avere gravissime conseguenze, come il suicidio

Ecco come funziona la Lettera X: un utente o un gruppo di utenti invia la "X" a un contatto che deve rispondere con il nome di una persona che tutti conoscono. In seguito, i partecipanti devono inviare "i peggiori insulti che riescono a immaginare su peso, aspetto fisico e personalità. Peggiori sono i commenti, meglio è", spiega la mamma che ha lanciato l'allarme, che ha una figlia dodicenne. I commenti vengono raccolti e condivisi pubblicamente, ma in forma anonima, via Snapchat.