Il principe Carlo, erede al trono della corona britannica, è finito ancora una volta nel mirino del tabloid Daily Mail per l'ultimo capriccio che si è concesso. Noto per aver un valletto che lo accompagna con un cuscino personale da apporre sotto le principesche terga ovunque si sieda, il principe è andato in missione ufficiale negli Usa, con la moglie Camilla, a bordo di un lussuosissimo Airbus A320-232, versione super-vip, dotato di mille e più comfort:  una stanza da letto super king-size, studio privato, stanza da pranzo, bagno con doccia con rubinetteria dorata e gabinetto con toilette in pelle.

Il prezzo non è stato rivelato da Clarence House, residenza di Carlo e Camilla, ma il giornale Daily Mail, contattando i noleggiatori di questo gioiello dei cieli, ha stabilito che un viaggio transatlantico tra tanto lusso non può essere costato meno di 250.000 sterline (345.000 euro). Questo perché  l'A320-232 è un bireattore di medie dimensioni che costa a prezzo di listino 92 milioni di euro, è lungo 37,57 metri e di solito trasporta comodamente 180 passeggeri fino ad un massimo di 12.000 km di distanza. Ma questo Airbus regale, di passeggeri ne porta solo 26. Il jet è stato noleggiato dalla società francese Masterjet ( www.masterjet.net ) il cui motto è "L'Airbus A320 per capi di stato" e che opera dallo storico aeroporto di Le Bourget.  

Da qui martedì  il bireattore è decollato alla volta della base Raf di Brize Norton, vicino Oxford, per poi ripartire alla volta della base aerea Usa di Andrews in Maryland. Per contrappasso l'A320 usato da Carlo e Camilla ha iniziato la sua vita operativa per una compagnia low-cost americana prima di essere adattato al trasporto vip.

Il tabloid Mail non perde occasione per infierire sull'impopolare principe di Galles sottolineando come il figlio William e l'ammirata consorte Kate, quando a dicembre andarono a New York presero un normale volo di linea della compagnia di bandiera di Sua Maestà, British Airways.