Drammatico bilancio per un incidente sul lavoro avvenuto in un distributore di carburante in contrada Malebra, a Mazara del Vallo. P.G., 37enne originario della Bulgaria, ma residente a Fano, è morto, mentre G.L.F., 42enne della provincia di Pesaro-Ubrino, è rimasto ferito. 

I due stavano installando un compressore per la riduzione dell'erogazione del metano, per conto di una azienda specializzata di Ancona, quando sono stati travolti e schiacciati da pesanti serbatoi in ferro, vuoti.

I primi a prestare i soccorsi sono stati alcuni operai edili, intervenuti con un escavatore, poi sono giunti sul posto i vigili del fuoco. Le condizioni del 37enne sono apparse subito disperate: è deceduto all'ospedale di Marsala. Sono in corso insagini su quanto accaduto.