Due casi di meningite da pneumococco sono stati registrati a Catania negli ultimi tre giorni. A darne notizia è il quotidiano La Sicilia. Le due persone colpite sono un uomo di 36 anni e un anziano di 72 anni, entrambi catanesi. I casi sono stati accertati all'ospedale Vittorio Emanuele di Catania: qui è stato ricoverato soltanto uno dei due, mentre l'altro è stato trasferito a Siracusa. I pazienti si trovano in isolamento e la prognosi sulla vita di entrambi rimane riservata.

L'azienda sanitaria ha rassicurato i cittadini, spiedando che sono state già attivate misure di profilassi previste per le persone che sono entrate in contatto con loro. L’infezione, dovuta ad «altre patologie e legate a fenomeni batteri che poi hanno raggiunto le meningi», non «crea alcun allarme, perché sono episodi che rientrano nella norma, anche del periodo, e legati alle condizioni dei pazienti».

Pochi giorni fa un sospetto caso di meningite aveva destato preoccupazioni a Modica: un bimbo di quattro mesi era stato ricoverato con febbre molto alta: in seguito agli accertamenti è stato in quel caso escluso che si trattasse di meningite, ma, a scopo cautelativo, il piccolo è rimasto in osservazione diagnostica (Leggi qui).