Immagine15Clima pazzo sull’Italia in questi giorni a ridosso della Pasqua: il clima è freddo, tipicamente invernale, con nevicate fino a bassa quota al centro/sud e rimarrà così fino a domani in tutte le Regioni meridionali, poi però nel weekend le temperature aumenteranno rapidamente in modo particolare tra Lazio, Campania, Puglia, Molise, Basilicata, Calabria e Sicilia dove in 4 giorni ci sarà uno sbalzo termico di 20°C.
05Lunedì mattina in Sicilia alcune località avranno temperature minime a ridosso dei +25°C, lì dove oggi la colonnina di mercurio è piombata a+5°C. Venti gradi in più, come possiamo osservare nelle mappe a corredo dell’articolo. L’aumento delle temperature, però, non significa che ci sarà bel tempo. Tutt’altro. Già da domani,venerdì 18 aprile, mentre al Sud si verificheranno gli ultimi fenomeni residui di freddo e maltempo, le condizioni meteo inizieranno a peggiorare al nord (dove invece oggi splende il sole). Sabato 19, nonostante il netto aumento termico, forti temporali colpiranno tutto il centro/nord, mentre nella domenica di Pasqua avremo ampie schiarite al centro/sud dove il clima concederà una tregua, ma continuerà a piovere (specie nel pomeriggio) al nord. Lunedì 21, giorno di Pasquetta, torneranno le piogge su gran parte d’Italia ma non mancheranno le schiarite in modo particolare nelle Regioni meridionali, dove farà caldo con valori termici a ridosso dei +30°C in Sicilia.

Peppe Caridi