320-300x225Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia.Situazione: al seguito del sistema frontale che interessa ancora le regioni adriatiche, permangono condizioni di instabilita’ atmosferica sulle regioni meridionali ed in particolare su quelle tirreniche con fenomeni prevalentemente temporaleschi. Tempo previsto fino alle 24 di oggi: – al nord: cielo sereno o poco nuvoloso salvo residui annuvolamenti che insisteranno maggiormente sul Friuli-Venezia Giulia dove, specie sulle aree di confine, risulteranno piu’ frequenti delle precipitazioni che si attenueranno dal pomeriggio; nottetempo ed al mattino locali banchi di nebbia interesseranno la pianura Padano-veneta in dissolvimento diurno. – al centro e Sardegna: inizialmente molto nuvoloso sulle Marche, Abruzzo ed aree interne del basso Lazio con precipitazioni sparse che si attenueranno nel corso della mattina con tendenza a schiarite; nuvolosita’ irregolare sulle rimanenti regioni centrali e sulla Sardegna che daranno luogo a locali piogge al mattino ma con tendenza ad un graduale miglioramento con ampie schiarite che dalla Sardegna si propagheranno nel corso del pomeriggio alle restanti regioni. – al sud e Sicilia: cielo molto nuvoloso con precipitazioni sparse che risulteranno anche a carattere temporalesco ma con fenomeni maggiormente insistenti sulla Campania e sui settori tirrenici della Basilicata e Calabria, in estensione dal pomeriggio anche alla Sicilia settentrionale. Temperature: in generale diminuzione sulle regioni meridionali e sulle centrali Adriatiche; in lieve aumento nei valori massimi sulla Pianura padana. Venti: moderati di maestrale al centro sud, con residui rinforzi da sud sulla Puglia al mattino; deboli occidentali al nord. Mari: agitato, localmente molto agitato il mar di Sardegna ed il basso Adriatico; molto mossi o agitati tutti i rimanenti mari ma con moto ondoso in graduale attenuazione ad iniziare dai bacini settentrionali.

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani,giovedi’ 13 febbraio: – al nord: nelle prime ore del giorno ampie schiarite sulle regioni di nord ovest e nuvolosita’ variabile su quelle di nord est e sul levante Ligure, con scarse precipitazioni. Nebbie a tratti diffuse sulla pianura padana centro-orientale in diradamento da meta’ mattina. Nubi tenderanno nuovamente ad aumentare dalla tarda Mattinata ad iniziare da Piemonte, val d’Aosta e Liguria, addensandosi sui versanti settentrionali dell’arco alpino, dove arriveranno anche delle nevicate, e sulla Riviera ligure, con possibilita’ di deboli piogge sul settore di levante. Nel pomeriggio la nuvolosita’ si estendera’ a tutto il settentrione, pur risultando pero’ piu’ consistente solo a ridosso delle zone alpine e prealpine centro-orientali, dove arriveranno delle deboli precipitazioni con neve oltre gli 800-1000 metri di quota. Nuovo miglioramento dalla tarda sera. – al centro e Sardegna: nuvolosita’ variabile, con scarsa probabilita’ di pioggia sia sull’isola che sul centro peninsulare, fatta eccezione per qualche isolata pioviggine sull’alta Toscana. Tendenza a piu’ deciso aumento della nuvolosita’ da meta’ giornata, dapprima sull’isola e poi sul resto del centro, pur ancora per nubi essenzialmente innocue, in grado di dar luogo a brevi piogge solo a ridosso dei rilievi della Sardegna occidentale e dell’area appenninica. Nuove parziali schiarite nella serata. – al sud e Sicilia: nubi irregolari su gran parte del sud, piu’ consistenti sulla Calabria tirrenica, sulla Sicilia settentrionale e sul Salento, dove potranno arrivare ancora degli isolati rovesci. Zone con tendenza al miglioramento cui pero’ nella tarda sera seguira’ un nuovo aumento della nuvolosita’ con possibilita’ di qualche pioggia sulla Sicilia.Temperature: minime stazionarie su Sardegna e Sicilia, ma in generale, seppur lieve, in diminuzione sul resto del paese. Massime in lieve diminuzione al nord, in aumento sulle isole maggiori e generalmente stazionarie sul resto del territorio. Venti: da deboli a moderati dai quadranti occidentali su gran parte del Paese, con componente piu’ meridionale e tendenza a rinforzare su Liguria, Toscana e Appennino settentrionale. Mari: da poco mossi a mossi l’Adriatico e lo Ionio. Mossi o molto mossi tutti i mari ad ovest della penisola, con aumento del moto ondoso fino a mare agitato sul Mar Ligure e sull’alto Tirreno.

F. F.

MeteoWeb