MILAZZO (MESSINA) – Si trova ai domiciliari un 18enne di origini nigeriane accusato di tentata violenza sessuale e violenza privata aggravata. I fatti risalgono al 16 agosto scorso, quando in tarda serata, sulla riviera di Ponente di Milazzo, nel Messinese, il giovane ha avvicinato una ragazza che stava passeggiando all’altezza del semaforo di via Spiaggia di Ponente.

Il giovane ha avvicinato la ragazza, costringendola a raggiungere un luogo appartato. Le urla della vittima hanno messo in fuga l'aguzzino, al quale però è caduto il portafogli dal quale stava cercando di estrarre un profilattico. Non è stato difficile per i carabinieri, a quel punto, risalire all'identità del 18enne, che è in possesso di regolare soggiorno ed è ospite di una struttura d’accoglienza a Milazzo.